Italia-Africa Business Week, presentata la prima edizione

AFRICA / ITALIA – Per la prima volta in Italia un evento economico interamente dedicato a imprenditori italiani e africani. È questo ‘Italia Africa Business Week – IABW’, in programma a Roma presso Spazio Eventi Tirso (via Tirso 14) martedì 17 e mercoledì 18 ottobre. Una due-giorni di networking, incontri B2B e conferenze con rappresentanti di Paesi africani e del business al fine di favorire nuove opportunità d’affari tra le PMI (piccole e medie imprese) africane e italiane e incentivare l’ingresso dei privati nel tessuto produttivo.

“L’Africa, con oltre 1 miliardo di abitanti e un incremento medio del 5% annuo, è il continente che più di altri possiede i presupposti per realizzare una crescita sostenibile, grazie a un potenziale in gran parte inespresso e all’utilizzo di nuove tecnologie e di processi produttivi avanzati” ha detto oggi Cléophas Adrien Dioma, direttore di IABW, presentando l’iniziativa nel corso di una conferenza stampa organizzata nella sede di Confindustria a Roma. “Francia e Germania sono già presenti sul territorio da tempo – ha aggiunto Dioma – ora anche l’Italia deve fare di più e deve farlo al più presto”.

Alla prima edizione di IABW, organizzato dall’Associazione Le Réseau con il patrocinio di Assafrica & Mediterraneo, Assobiomedica, Chiesi Foundation Onlus, Giovani Imprenditori CNA e West African Development Bank (BOAD), sono già più di 40, tra aziende e alti rappresentanti della cooperazione internazionale, i nomi di quanti hanno già confermato la propria partecipazione.

In primo piano le esperienze dirette di imprenditori di successo. Solo per citarne alcuni, oltre all’italiana Ferrovie dello Stato, ci sarà la VMK con Verone Mankou, salutato come lo ‘Steve Jobs Africano’, il primo a lanciare sul mercato uno smartphone e un tablet concepiti apposta per sfondare nei Paesi a Sud dell’Equatore, o la New Cold System di Madi Sakande, che si è aggiudicato il prestigioso MoneyGram Awards 2016 per miglior imprenditore immigrato. E ancora, si parlerà insieme a Roberto Vigotti, Segretario Generale di RES4Med/RES4Africa, network di aziende operanti nel Mediterraneo e in Africa subsahariana, tra cui Enel Green Power, Enerray, Enertronica, PwC e Terna impegnate a promuovere lo sviluppo delle energie da fonti rinnovabili e l’integrazione delle reti elettriche.

© Riproduzione riservata